IL PERCORSO




Nei due giorni di competizione il percorso si snoda, all’interno della regione Veneto, in due tappe con diversi tragitti che esplorano sia la parte alta del Cadore – fino ad arrivare vicino al confine con Austria tornando a Cortina lungo la Val d’Ansiei – sia la parte bassa toccando Alleghe, Agordo e Belluno.

Il percorso presenta numerose variazioni di altitudine, con attraversamento di passi e discese fino alla pianura. La bellezza dei territori attraversati, la varietà di flora e di fauna e i richiami a una storia antichissima (che vede la presenza umana già dal nono secolo avanti Cristo) rendono il Cadore un’area unica dal punto di vista culturale, artistico e panoramico.